Installazioni pensate e create da desinger, paesaggisti e vivaisti dove la natura si mescola con il design dando vita a scenari unici e ambienti da vivere durante Giardini d’Autore. In questa nuovissima edizione a Castel Sismondo e Piazza Malatesta il filo conduttore di tutte le installazioni sarà il passato che si mescola con il futuro. Interpretazioni del contemporaneo che racconteranno questo spazio racchiuso tra due grandi opere restituite alla città: Castel Sismondo e Teatro Galli.
La storia, le radici l’arte e la cultura sono gli elementi dominanti di ogni singola installazione che, attraverso la visione dei singoli protagonisti, darà forma e contenuto a questo spazio magnifico.

SPAZI VERDI - GIARDINI D'AUTORE

PRIMO INCONTRO

Primo incontro è l’omaggio a queste due grandi opere riconsegnate nel 2018 non solo alla città di Rimini ma al patrimonio artistico e culturale italiano.
Castel Sismondo, residenza voluta da un grande mecenate e visionario come Sigismondo Pandolfo Malatesta, teatro di una delle storie d’amore più appassionate e appassionanti della tradizione e simbolo della città di Rimini, da poco riaperto al pubblico dopo un magnifico intervento di riqualificazione che è partito proprio dagli spazi verdi che lo circondano e il Teatro Galli opera dell’architetto Luigi Poletti, che dopo 75 anni dalla sua distruzione a seguito dei bombardamenti, rialzerà il sipario il 28 ottobre 2018 .
A firmare questo progetto giardino Stefan e Tamara Scarpellini dello studio – I PROGETTISTI URBAN LANDSCAPE GARDEN” in collaborazione con Vivai Fabbri, Ecogiardino, l’artista e scultore Leonardo Lucchi e Giardini d’Autore. “Ci siamo immaginati una piazza giardino dalle linee contemporanee dove le geometrie non esistono. Il verde abbraccia e delinea uno spazio da cui ammirare la bellezza di queste due grandi opere”.

Primo Incontro:
Progetto a cura di: I Progettisti Urban Landscape Garden”
Realizzazione: Vivai Fabbri – Prograss – Anthea – Giardini d’Autore
Arredi e design: Ecogiardino
Opere d’Arte: Leonardo Lucchi

NEL GIARDINO DI ISOTTA

La “Corte delle Meraviglie” è il giardino interno racchiuso tra le grandi mura della Rocca su cui affacciano l’ala del castello dedicata ad Isotta degli Atti e il Mastio Centrale. Una corte interna dove prenderà vita un giardino firmato da Vivai Fratelli Pesaresi come omaggio all’amore tra Isotta degli Atti e Sigismondo Pandolfo Malatesta. Un Secret Garden per rivivere le suggestioni della vita a corte.

Corte delle Meraviglie – Castel Sismondo

FOYER GIARDINI D'AUTORE

Un portale di ingresso che affaccia sulla meravigliosa Piazza Cavour e prende vita accanto alle imponenti mura del Teatro Galli. Un giardino contemporaneo dove il verde sembra danzare sulle note di Giuseppe Verdi.
Progetto a cura di Mario Mariani – Matteo Boccardo Vivaio Central Park – Realizzazione Vivai Bilancioni – Centro Flora Greggi –

Ingresso Piazza Giardino Lato Piazza Cavour

SPAZI DESIGN - GIARDINI D'AUTORE 

TAVOLE D'AUTORE

Daniela Ridolfi, arredatrice, insieme alla figlia Francesca Garavini firmano, per Succi Creazioni d’Interni, questo angolo sospeso tra sogno e realtà. Una tavola ispirata alla Corte dei Malatesta reinterpretata in chiave moderna e contemporanea. La materia prende forma e vive nei tessuti, nelle texture e nei singoli oggetti scelti per realizzare questo angolo racchiuso tra le grandi mura della Rocca con nuance e ispirazioni decò.

In collaborazione con Progetto0714 – Andrea Merendi – For.Me e Filodatorcere. 

Installazione: – Sala interna Primo Piano – Castel Sismondo –

RADICI CALLIGRAFICHE

A Giardini d’Autore diamo spazio ad ogni forma d’arte che miri alla ricerca della bellezza e ne esplori il significato, Voltaire sosteneva che “ La scrittura è la pittura della voce”, per questo insieme a Concetta Ferrario sarà possibile esplorare, in questa edizione di Giardini d’Autore, l’arte della calligrafia declinata in chiave moderna e contemporanea grazie ai numerosi laboratori in programma nelle sale di Castel Sismondo.

Sale interne Primo Piano Castel Sismondo

A cura di Boutique della Calligrafia di Concetta Ferrario – Base Agrodolce – Via Sigismondo 50, Rimini

“CLOSE YOUR EYES, AND…”Ducale 54 presenta: “Dire Fare Profumare”

Fiori e profumi si incontrano, si mescolano, si integrano. Dire Fare ProfuMare vuole essere un punto di riferimento per tutte le persone che pensano che una fragranza sia un abito, mentale e fisico, per conoscere e farsi riconoscere.
In esclusiva per Giardini d’Autore: “close your eyes, and …” : un percorso esperienziale che trae nome da una fragranza di Miller et Bertaux; un’opera olfattiva magica, composta da più di 40 componenti, tra cui 1000 rose antiche della Turchia, estratto di petali di gelsomino, legno di guaiaco e pera, bucce di limone. Attraverso tale suggestivo percorso si metteranno in gioco i sensi, cercando di lasciare spazio a quello più condizionante, l’olfatto.

A cura di Ducale 54 – Chiostro Castel Sismondo

Edizioni passate

“DHALIA LE PAROLE PER DIRLO”

L’associazione fotografica t.club presenta il progetto “Dahlia, Le parole per dirlo”. Durante i 3 giorni, per rendere il pubblico di Giardini d’Autore protagonista del progetto attivi, l’associazione ha ideato un set fotografico floreale con a disposizione delle parole-petali ” LE PAROLE PER DIRLO” In occasione di Giardini d’Autore verrà presentato il calendario Punto Rosa 2019 – che sarà in vendita durante i 3 giorni di manifestazione – pensato come dono alle tante donne operate di tumore al seno ed ai loro famigliari. #progettodahlia #leparoleperdirlo #leparoleperdiretumore

Sala interna Primo Piano Castel Sismondo